Dungeon e Draghi » Regole » Combattimento » In Sella

In Sella

Un cavaliere che carica in battaglia in sella a un cavallo da guerra, un mago che lancia incantesimi dal dorso di un grifone, o un chierico che solca i cieli su di un pegaso godono tutti dei benefici di velocità e mobilità che una cavalcatura può fornire.
Una creatura consenziente che sia di almeno una taglia più grossa di te e abbia l’anatomia appropriata può servirti da cavalcatura, usando le regole seguenti.

Salire e Scendere di Sella

Una volta durante il movimento, puoi salire o scendere da una cavalcatura che si trova a 1,5 metri da te. Farlo costa un ammontare di movimento pari a metà della tua velocità. Per esempio, se hai velocità 9 metri, devi spendere 4,5 metri di movimento per salire in sella a un cavallo. Quindi, non puoi salire in sella a meno che tu non abbia 4,5 metri di movimento restanti o qualora tu abbia velocità 0.
Se un effetto sposta la tua cavalcatura contro la sua volontà mentre ti ci trovi sopra, devi superare un tiro salvezza su Destrezza CD con 10 o cadere di sella, atterrando prono in uno spazio entro 1,5 metri. Qualora venissi gettato prono mentre sei in sella, devi effettuare lo stesso tiro salvezza per evitare di cadere.
Se la tua cavalcatura viene gettata prona, puoi usare la tua reazione per smontare da essa mentre cade e atterrare in piedi. Altrimenti, vieni disarcionato e cadi prono in uno spazio entro 1,5 metri.

Controllare una Cavalcatura

Mentre sei in sella, hai due opzioni. Puoi controllare la cavalcatura o permetterle di agire indipendentemente. Le creature intelligenti, come i draghi, agiscono indipendentemente.

Puoi controllare una cavalcatura solo se questa è stata addestrata ad accettare un cavaliere. Si presume che cavalli addomesticati, muli e simili creature abbiano ricevuto tale addestramento. L’iniziativa di una cavalcatura controllata cambia per corrispondere a quella di chi la cavalca. Si muove secondo le tue indicazioni e ha solo tre opzioni di azione: Disimpegnarsi, Scattare e Schivare. Una cavalcatura controllata può muoversi e agire anche nel turno in cui le sali in sella.

Una cavalcatura indipendente mantiene il suo posto nell’ordine di iniziativa. Avere un cavaliere non restringe le azioni che la cavalcatura può effettuare, e questa si muove e agisce come desidera. Potrebbe fuggire dal combattimento, lanciarsi all’attacco e divorare un nemico ferito gravemente, o agire in qualche altro modo contro la tua volontà.
In entrambi i casi, se la cavalcatura provoca un attacco di opportunità mentre le sei in sella, l’attaccante può mirare a te o alla cavalcatura.