Vai al contenuto

Sfera Annientatrice

Tipo

Oggetto meraviglioso

Rarità

Leggendario

Sintonia

Non necessaria

Effetto

Questa sfera nera di 50 centimetri di diametro è in realtà un foro nella struttura del multiverso, che fluttua nello spazio ed è stabilizzata dal campo magico che la circonda.
La sfera annienta tutta la materia che attraversa e tutta la materia che l’attraversa. L’unica eccezione sono gli artefatti. A meno che l’artefatto non sia suscettibile ai danni della sfera dell’annientamento, esso può attraversare la sfera senza problemi. Qualsiasi altra cosa tocchi la sfera e non ne sia completamente avvolta e annientata da essa, subisce 4d10 danni da forza.
La sfera resta immobile fino a quando qualcuno non la controlla. Se ti trovi entro 18 metri da una sfera incontrollata, puoi impiegare un’azione per effettuare una prova di Intelligenza (Arcano) con CD 25. Se la superi, la sfera levita in una direzione a tua scelta, per un numero di metri pari a 1,5 x il tuo modificatore di Intelligenza (minimo 1,5 metri). Se fallisci, la sfera si muove di 3 metri verso di te. Una creatura nel cui spazio entri la sfera, deve superare un tiro salvezza di Destrezza con CD 13 o venire toccata da essa, subendo 4d10 danni da forza.
Se tenti di controllare una sfera che si trova sotto il controllo di un’altra creatura, effettui una prova contesa di Intelligenza (Arcano) contro l’Intelligenza (Arcano) dell’altra creatura. Il vincitore della contesa ottiene il controllo della sfera e può farla levitare come di norma.
Se la sfera entra in contatto con un portale planare, come quello creato dall’incantesimo portale, o uno spazio extradimensionale, come quello all’interno di un buco portatile, il GM determina casualmente ciò che accade, utilizzando la tabella seguente.

d100 Risultato
01-50 La sfera è distrutta
51-85 La sfera si muove attraverso il portale o all’interno dello spazio extradimensionale.
86-00 Un squarcio spaziale spedisce ogni creatura e oggetto entro 54 metri dalla sfera, sfera inclusa, in un piano dell’esistenza casuale.