Vai al contenuto

Mantoscuro

Categoria:

Sfida

1/2 (100 PE)

Taglia

Piccola

Tipo

Mostruosità

Allineamento

Senza allineamento

Caratteristica Punteggio Modificatore
Forza 16 +3
Destrezza 12 +1
Costituzione 13 +1
Intelligenza 2 -4
Saggezza 10 +0
Carisma 5 -3

Classe Armatura

11

Punti Ferita

22 (5d6 + 5)

Velocità

3 m, volo 9 m

Abilità

Furtività +3

Sensi

Vista cieca 18 m, Percezione passiva 10

Linguaggi

Sfida

1/2 (100 PE)

Ecolocazione

Il mantoscuro non può usare la vista cieca se assordato.

Falso Aspetto

Mentre il mantoscuro rimane immobile, è indistinguibile da una formazione rocciosa come una stalattite o una stalagmite.

Azioni

Spaccare

Attacco con arma da mischia: +5 a colpire, portata 1,5 m, una creatura.
Colpisce: 6 (1d6 + 3) danni contundenti e il Mantoscuro si appiccica alla creatura. Se il bersaglio è di taglia Media o inferiore il mantoscuro ha vantaggio al tiro per colpire, si appiccica avvolgendo la testa del bersaglio, che è accecato e impossibilitato a respirare finché il mantoscuro resta appiccicato in questo modo.

Mentre è appiccicato al bersaglio, il mantoscuro non può attaccare nessun’altra creatura salvo il bersaglio, ma ha vantaggio ai suoi tiri per colpire. La velocità del mantoscuro diventa 0 e non può trarre beneficio da nessun bonus alla velocità, muovendosi assieme al bersaglio.

Una creatura può staccare il mantoscuro con un’azione e riuscendo una prova di Forza CD 13. Durante il suo turno, il mantoscuro può staccarsi dal bersaglio da solo usando 1,5 metri di movimento.

Aura di Oscurità (1/Giorno)

Un’oscurità magica con 4,5 metri di raggio si estende dal mantoscuro, muovendosi con esso, e propagandosi oltre gli angoli. L’oscurità permane finché il mantoscuro mantiene la concentrazione, massimo 10 minuti (come se si stesse concentrando su di un incantesimo). La scurovisione non può penetrare questa oscurità, né essa può essere rischiarata da alcuna luce naturale. Se qualsiasi parte dell’oscurità si sovrappone ad un’area di luce generata da un incantesimo di 2° livello o inferiore, l’incantesimo che sta creando la luce viene dissolto.